Incentivi all'assunzione per giovani alternanza-lavoro

L'inps con la circolare INPS 10 luglio 2017, n. 109 ha chiarito le modalità di accesso all’esonero contributivo previsto per le assunzioni a tempo indeterminato di giovani effettuate nel corso del 2017 e 2018.

L'incentivo all'assunzione spetta a datori di lavoro che assumono giovani che hanno svolto, presso la propria sede aziendale, un percorso di alternanza scuola-lavoro ed entro sei mesi dal conseguimento del titolo di studio.

E' possibile applicare l'esonero contributivo anche per assunzioni a tempo indeterminato, periodi di apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore, il certificato di specializzazione tecnica superiore o periodi di apprendistato in alta formazione.

L’incentivo è pari al totale dei contributi previdenziali a carico dei datori di lavoro, con esclusione dei premi e contributi dovuti all’INAIL, nel limite massimo di 3.250 euro annui. La durata del beneficio è pari a 36 mesi a partire dalla data di assunzione o trasformazione del rapporto.

Le domande possono essere presentate online, all'interno della piattaforma DiResCo - Dichiarazioni di Responsabilità del Contribuente.

Visualizza le altre notizie