Progetto di inclusione sociale "Basilicata zero barriere"

La Regione Basilicata attraverso l’Ufficio dell’Autorità di Gestione del Fondo Sociale Europeo 2014-2020, ha mostrato interesse e particolare sensibilità alle finalità oggetto della manifestazione “Basilicata Zero Barriere”, organizzata dall'Associazione "L’ultima luna" e sostenuta dalle associazioni "Sinergie Lucane" e "Filippide".

Il tema dell’inclusione sociale, infatti, è tra le tematiche su cui si incentra il Programma Operativo 2014-2020. Sostenere azioni rivolte a soggetti deboli, anche attraverso l’inserimento lavorativo, rafforzare le condizioni di accesso ai servizi socio-assistenziali, incentivare la cooperazione sociale e solidale sono solo alcuni dei temi cardine dell’azione informativa che accompagnerà il percorso dei partecipanti a “Basilicata Zero Barriere”.

Il progetto nato per sostenere soggetti deboli e diversamente abili attraverso la partecipazione attiva e l’inserimento lavorativo prenderà il via il 15 luglio prossimo. Diciotto persone partiranno dal capoluogo lucano a bordo di 5 fuoristrada – 3 guidati da diversamente abili – verso la costa tirrenica ripercorrendo le tappe del film Basilicata Coast to Coast di Rocco Papaleo, intervenuto con un videomessaggio augurale durante la conferenza stampa di presentazione.

Maratea, Trecchina, Lauria, Tramutola, Viggiano, Aliano, Craco, Tursi, Policoro e Scanzano Jonico saranno i Comuni lucani interessati.

Nella tappa di Aliano, il 17 Luglio, si terrà un incontro alle ore 19 sul tema "Disabilità tra lavoro e formazione. Il sostegno del FSE Basilicata" con la presenza dell'Ufficio dell’Autorità di Gestione del Fondo Sociale Europeo 2014-2020 e dell'Ufficio Politiche del Lavoro della Regione Basilicata.

Durante l'appuntamento saranno anche illustrati due avvisi pubblici a sostegno di soggetti diversamente abili per agevolarne l’inserimento nel mondo del lavoro e finanziati con i fondi messi a disposizione dal PO FSE Basilicata 2014-2020.

I due interventi prevedono:

- l'erogazione di assegni formativi di frequenza al corso di preparazione all'esame di abilitazione per "Operatore telefonico", riservato a destinatari non vedenti o ipovedenti

- la presentazione di progetti, da parte di enti di formazione, per l'organizzazione di corsi utili all'acquisizione delle competenze necessarie all'inserimento lavorativo o alla costituzione di nuove aziende nell'ambito dell’agricoltura multifunzionale

Relativamente ai due avvisi pubblici sono previsti, in futuro, incentivi economici per l’assunzione a tempo indeterminato di uno o più destinatari dei percorsi formativi e bonus occupazionali da concedere alle imprese.

Servizio della Nuova Tg - 10/07/2017

Servizio di TRMTv - 10/07/2017


Documenti da scaricare

Visualizza le altre notizie