Bonus assunzioni Garanzia Giovani: disponibili ancora 160 milioni

Nel primo bilancio dell'incentivo per l'assunzione di giovani collegato al programma Garanzia Giovani si evidenzia come dal 15 Marzo 2017 al 28 Aprile sono state presentate oltre 24 mila domande e sono state realizzate piu di 15mila assunzioni agevolate con sgravi contributivi.

E' possibile usufruire dell'agevolazione fino al 31.12. il 2017 con la disponibilità di 160 milioni di euro già stanziati che potrebbero incentivare l'assunzione di altri 30 mila giovani.

Lo sgravio è riservato ad aziende che assumano giovani tra i 16 e 29 anni,  che non studiano e non lavorano, ed iscritti al programma "Garanzia Giovani".

L'agevolazione contributiva annuale, fino a un massimo di 8.060 euro per le assunzioni a tempo indeterminato e fino a 4.030  per i contratti a termine, si riferisce a diverse tipologie contrattuali:

  • il contratto a tempo indeterminato, quello a termine con durata di almeno 6 mesi
  • il contratto di somministrazione-lavoro
  • l’apprendistato professionalizzante 
  • il lavoro subordinato come soci di  cooperativa

Non sono agevolabili invece:

  • l’apprendistato per la qualifica e  quello per la ricerca,
  • il lavoro domestico 
  • il contratto di lavoro intermittente (a chiamata)

Il datore di lavoro interessato deve inviare la richiesta on line sul sito dell’Inps che verifica la disponibilità di risorse e ne comunica l'esito positivo all'azienda, bloccando il budget necessario per il, contratto previsto.

Dopo la conferma l'azienda deve stipulare il contratto di lavoro entro sette giorni, comunicando l'assunzione all'INPS entro dieci giorni. In caso di sforamento dei termini la domanda deve essere ripresentata.

circolare INPS con le istruzioni procedurali dettagliate

Visualizza le altre notizie