Legge di Stabilità 2017 - novità per Garanzia Giovani

Le Legge di Stabilità 2017 presentata da Renzi e Padoan conferma i bonus fiscali e previdenziali annunciati nelle scorse settimane dal Governo.
Sul fronte previdenziale sono tante le novità ma anche le conferme: bonus assunzioni, decontribuzione per le imprese del Sud ed i giovani, bonus produttività.

la Legge di Stabilità 2017 prevede un forte incentivo al bonus assunzioni per gli iscritti a Garanzia Giovani. Inoltre, sono previsti anche incentivi per i tirocini e per i contratti di apprendistato.

In questo senso l’incentivo è rivolto alle seguenti categorie di soggetti beneficiari:

  • ragazzi tra i 15 e i 24 anni;
  • ragazzi tra i 24 e i 29 anni;
  • a condizione che siano privi di impiego da almeno sei mesi e non impegnati in percorsi di istruzione o formazione (Neet) e ovviamente iscritti al programma Garanzia Giovani.

Il bonus assunzioni, collegato a Garanzia Giovani, viene concesso con riferimento al periodo 1° gennaio - 31dicembre 2017 e per le seguenti forme contrattuali:

  • contratto a tutele crescenti tempo indeterminato;
  • contratto di apprendistato;
  • contratto a tempo determinato di almeno 6 mesi.

In caso di contratto a tempo indeterminato o apprendistato, l’incentivo è uno sgravio massimo di importo massimo pari ad 8.060 euro per lavoratore assunto.

In caso di contratto di lavoro a tempo determinato di almeno sei mesi, il bonus è ridotto del 50% dei contributi previdenziali per un periodo di 12 mesi, con un tetto di 4.030 euro annui per lavoratore assunto.

  • da 1.500€ a 8.060€ per le assunzioni a tempo indeterminato;
  • da 1.500€ a 4.030€ per le assunzioni a tempo determinato;
  • da 2.000€ a 3.000€ per i contratti di apprendistato per la qualifica e il diploma professionale di I livello;
  • massimo di 6.000€ per l’apprendistato per l’alta formazione e la ricerca (III livello);
  • dai 300€ ai 500€ per i tirocini. In questo caso è la Regione che paga il giovane. Qualora il tirocinio si dovesse trasformare in un contratto di lavoro all’azienda verrà riconosciuto un bonus INPS che va dai 1.500€ ai 6.000€

In caso ci sia una cumulabilità dei benefici, l’importo degli incentivi non può superare il 50% dei costi salariali.
Rispetto a quanto anticipato da alcuni organi di stampa, nella Legge di Stabilità non è prevista una generalizzazione del Bonus Garanzia Giovani. Quindi anche quest’anno ci saranno delle linee diverse per ogni Regione.
Non si tratta ancora di cifre ufficiali, poiché bisognerà attendere l’approvazione definitiva della Legge di Bilancio.

Visualizza le altre notizie